Istituto Cicìo

Istituto di Radiologia e Terapia Fisica Dr. Cicìo

Corso Sardegna, 280 R  -  16142 Genova  -  Tel 010. 50 19 94  -  Fax 010. 81 96 956
Orario di apertura continuato: da Lunedi a Venerdi dalle 08.00 alle 19.00
Storia dell'Istituto Cicìo  |  Fondazione
Istituto Cicìo - Le capacità umane
L’Istituto di Radiologia e Terapia Fisica Dr. Cicìo e' presente da oltre 50 anni nell’area sanitaria genovese, specificatamente nell’attivita' specialistica ambulatoriale per le branche di Radiodiagnostica tradizionale, Diagnostica Strumentale (ecografie, mammografie, risonanza magnetica articolare ecc.), roentgen terapia, terapia fisica e riabilitazione.

Nel 1957 il Dottor Girolamo Cicìo, specialista in Radiologia, decise di dar vita ad uno Studio Radiologico convenzionato “Ad personam” con le Casse Mutue allora in essere (Artigiani, Commercianti, Enel, E.N.P.D.E.P., Portuali, ecc.).

Ovviamente la tecnologia del tempo non consentiva l'indagine diagnostica dei giorni nostri: la conoscenza, la capacita' di “leggere” il particolare iconografico facevano la differenza, ponendo più in risalto le capacita' diagnostiche umane rispetto a quelle tecnologiche Vedi immagine.

Vent'anni dopo, il 13 Giugno 1977, prende vita, con il figlio GianRosario, l'associazione fra professionisti denominata Istituto di Radiologia e Terapia Fisica dottori Girolamo e GianRosario Cicìo. Tutti i rapporti convenzionali con gli ex Enti Mutualistici del tempo, transitarono nella nuova realta' in base alla normativa del Ministero della Sanita' allora vigente.

La medesima Associazione fu quindi inserita negli elenchi del nuovo Servizio Sanitario Nazionale istituito con la legge n. 833 del 23/12/1978. Col trascorrere del tempo, le evoluzioni normative associate alla necessita' di strutturare sempre piu' la realta' sanitaria creata, hanno fatto sì che il 9 Novembre 1992 prendesse vita l'attuale Societa' denominata Istituto di Radiologia e Terapia Fisica dr. Cicìo s.r.l., accreditata definitivamente con il Servizio Sanitario Nazionale ai sensi della Delibera di Giunta Regionale n. 997 del 5/8/2013.